martes, 28 de febrero de 2012

Paté di trota affumicata agli agrumi con scones di aneto



Questa volta tocca a un antipasto. La sfida mesile di Menú Turistico e é il paté. in combutta con  Bucci
Per sapere cosa é esattamente un paté rimando al blog di Bucci.
Il paté e i suoi parenti, creme, mousse, dip, intingoli sono quelle che io chiamo "dai allegria alla galletta di riso": sono una soluzione praticissima per iniziare un pranzo, una cena, una riunione,  per ttti quelli che in casa ha solo delle gallette di riso e nessun altro tipo di farinaceo senza glutine, codizione comunissima tra chi é e chi non é celiaco.
Quindi giubilo e contentezza, sono nel mio brodo. Peccato che bisogna aggiungere un pane (oltre al companatico e un condimento...mai contente queste qui...) e ci dobbiamo armare di farine insidiose nuovamente.
Tra carne, pesce e verdure ho scelto un prodotto della fine del mondo: la trota, e in particolare la trota affumicata.
La trota, antica parente del salmone, vive e vegeta, abbastanza tranquilla nelle fredde acque della Patagonia e sono amatissime da chi pesca, la cosidetta pesca con mosca. La Patagonia attrae pescatori da tutto il mondo, che in ambiente incontaminato, con fiumi trasparenti, seguono per giorni e giorno la loro preda.  Per poi lasciarla rigorosamente libera. La pesca sportiva obbiga a resistetuire i pesci all'acqua, e con il minor danno possibile.


La Patagonia ha bisogno di migliori scrittori per cui vi rimando a quel gran cantore di Chatwin e al suo libro In Patagonia, E' un paesaggio immenso, una natura che rimette l'uomo al suo posto: piccolo essere dipendente dal potere e dalla forza degli elementi.


In Patagonia e in Terra del fuoco, nel sud del mondo, la vacca cede il suo trono all'agnello, al salmome e alla trote e per apprezzare il sapore intensi di questi prodotti ci sono dei famosi "ahumaderos", affumicatoi, in cui con legni di pregiati di cipresso e alberi da frutto si affumicano oltre a queste carni anche cinghiali, cervi  e formaggi.
Affumicare é una delle forme piú antiche e primordiali di elaborazione e conservazione dei cibi e si é tramandato soprattutto nella cucina russa, scandinava e askenzita e dell'europa centrale.
La tradizione arriva in questo continente con gli emigranti austriaci e del nord europa che a Bariloche e nella Patagonia sud hanno ritrovato paessaggi e sapori montani .
La trota affumicata ha un sapore intenso, leggermente piú selvaggio del salmone e come tutti i pesci si sposa perfettamente con gli agrumi che penetrano nel grasso e in questo caso rinfrescano il sapore dell'affumicato Ll'aneto con le sue note aromatiche dolci e acide é il classico accompagnamento per i pesci grassi. 
Tutto questo per dire che ho fatto un paté di trota con gli agrumi  e gli scons con l'aneto accompagnato con una salsina di yogurt e e zeste di limone e arance perdare un tocco acido.
La sfida prevedeva di pensare a un antipasto e gli scons sono dei panetti inglesi tipici per il five o´clock tea con la marmellata e il burro, ma, come dico c´é sempre un ma, qui va di moda il té-cena, soprattutto la domenica, ossia una riunione che inizia alle 5 e finisce alle 9 dove in genere si mangia senza soluzione di continuitá si puó ben dire che questi scons sono adattissimi come antipasto. 
E poi chi lo ha detto che si mangiano solo alle 5 pm se sono aromatizzati con eneldo..?





Ingredienti:

Per il paté

  • 1 trota di medie dimensioni: 
  • 150 gr di trota affumicata
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1 foglia di alloro
  • pepe nero in grani
  • sale
  • 1 uovo sodo
  • 150 gr di burro
  • il succo di un limone
  • il succo di 1/ 2 arance
  • Mix di pepe verde, rosa, nero e bianco


Per gli scones

  • 300 gr di farina senza glutine (io ho usato il seguente mix: 150 gr di farina di riso integrale *, 90 gr di fecola di mandioca *, 60 gr di amido di mais *, 5 gr di xantano)
  • 10 gr di zucchero a velo *
  • 10 gr di lievito per dolci *
  • un pizzico di sale
  • 100 gr di burro
  • 2 uova + uno per spennellare
  • 125 ml di latte
  • una manciata di rametti di aneto 


Per la salsina agli agrumi

  • 125 gr di yogurt naturale
  • il succo di mezzo limone
  • zeste di 1 limone e 1 arancio


Preparare il paté
Cuocere la trota in una casseruola con l'aceto, l'alloro, il pepe e 100 ml di acqua. Far sobbollire fino a che le carni siano cotte, se necessario aggiungere un po' d'acqua.
Sfilettare la trota.
In un mixer unire la trota cotta, i filetti affumicati, il  burro, l'uovo sodo, il succo degli agrumi e condire con una abbondate macinata del mix di pepi. Frullare il tutto fino a ottenere la consistenza di una crema, di un paté.
Trasferire il paté in una ciotola e far raffreddare in frigo per almeno un'ora.

Preparare gli scons:
Accendere il forno a 220 gradi e imburrare una placca da forno.
Mescolare tutti gli ingredienti secchi e l'aneto sminuzzato in una ciotola
Aggiungere il burro tagliato a dadini piccoli, con le mani formare velocemente delle briciole e integrare il burro con la farina.
Sbattere le uova con il latte velocemente.
Formare in incavo nell'imspato di uovo e farina e versare la miscela di uova e latte.
Impastare integrando poco alla volta i liquidi.
Formare una pasta morbida e compatta.
Trasferire l'impasto su una una superficie spolverata con  farina senza glutine (o amido di mais) e schiacciarla con le mani sino a uno spessore di 1 cm, piegarla su stessa  compattarla delicatamente con le mani e tagliare dei dischi con uno stampino scuotendolo leggermente per ottenere un taglio netto.
Adagiare i dischi di pasta sulla placca, spennellarli con l'uovo sbattuto e cuocere in forno caldo per circa 10/15 minuti.
Togliere dal forno e raffreddare su una gratella.
Preparare la salsina
Unire tutti gli ingredienti mescolando.

Servire il pate freddo con gli scons e potete essere o in Patagonia con Chatwin o a Londra in un five o' clock tea.




E anche questo mese (all'ultimo minuto) abbiamo partecipato all'MTC...

Collage di Patè- mtchallenge febbraio 2012



12 comentarios:

Daniela dijo...

Simooooooo!!!! Pure gli straordinari mi tocca fare!!!! Ma per te questo ed altro! Un bacione
Dani

Cinzia dijo...

anche tu con la trota! Ma mischiare la versione affumicata è molto interessante, bravissima!

La Gaia Celiaca dijo...

mi piace molto la tua versione di patè, e pure gli scones e chatwin.
insomma, sarai pure all'ultimo tuffo ma ne valeva la pena eccome!

Loredana dijo...

Mi piace l'idea del te che inizia alla 5 e arriva alla cena...sarebbe il mio ideale, magari seduti su comode poltrone e con davanti questo patè e questi scones che mettono voglia anche a quest'ora!!

ciao loredana

blu notte dijo...

ma che bella ricettina ^^

Bucci dijo...

Arrivata proprio sul filo del rasoio, ma ne valeva assolutamente la pena!! Hai realizzato un eccezionale aperitivo dell'ora del tè, che si vorrebbe proprio far durare fino alle 9, con questo ben di dio!
Un abbraccio, Bucci

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Daniela: perdono, perdono, perdono !!


@Cinzia: adesso vado a vedere le altre trote...!!

@Gaia: e non ho neanche fatto facili battute sulle trote nazionali...ma avevo una voglia...

@Loredana: e si..un po' succede, chiacchere e poltrone...

@blu notte: ma grazie !!

@Bucci: ...perdono perdono perdono anche a te...!!

Mai dijo...

Trotta anche io! Ma la scambio volentiere con la tua! Dai ti va un cambio? A me mi va benissimo mangiare dalle 5 alle no ve o pure anche i più, poi gli scons e poi la salsina... uf! Io voglio!

besos

accantoalcamino dijo...

E via di trota, io solo trota affumicata, mi sono innamorata dei tuoi scones, da provare, così faccio un pò di esperienza senza glutine. Buona giornata :-)

Elena dijo...

Da applauso Simo, il tuo post, le foto, il patè e i panini: tutto da applauso!
Ma dai, un tè.cena: che cosa carina!!! Baci e mi auguro un giorno di poter vedere la Patagonia, questa terra meravigliosa e leggendaria.

Anna Luisa e Fabio dijo...

Mi piace tantissimo, anche l'abbinamento mi sembra perfetto!
Fabio

Caminarsingluten dijo...

Un estupendo paté, y seguro que riquísimo.

Besotes

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis